Saturday, Oct 19th

Last update07:06:58 AM GMT

Sei qui: Area Legislativa Avvisi Enti locali, dal 1° luglio le domande per il fondo destinato alla sicurezza di edifici pubblici

Enti locali, dal 1° luglio le domande per il fondo destinato alla sicurezza di edifici pubblici

Dal 1 luglio al 30 agosto 2019, Città metropolitane, Province e comuni potranno chiedere il contributo statale per la progettazione di messa in sicurezza di edifici e strutture di cui sono proprietari e destinati ad uso pubblico. La priorità è data alle strutture scolastiche.

Con una nota dello scorso 19 giugno, il ministero delle Infrastrutture e dei trasporti ha confermato i 30 milioni di euro (90 nel triennio, 390 fino al 2030) che le Città metropolitane, le Province e i Comuni potranno spendere.

Il Fondo progettazione del Mit è stato istituito dal comma 1079, articolo 1, della legge 205/2017 (Manovra di bilancio per il 2018), ma sulle cui risorse l'intesa in Conferenza Unificata è stata raggiunta soltanto il 20 dicembre 2018.

In dettaglio, le risorse a valere sul fondo progetti del Mit complessivamente sono ripartite per 4.975.000 euro alle Città metropolitane, per 12.437.500 euro alle Province e 12.437.500 euro ai Comuni.

Le Città metropolitane e Province possono chiedere di essere ammesse al cofinanziamento di uno o più progetti fino al tetto di risorse assegnate ciascun anno a ogni ente, che è di 100mila euro per le prime e 70mila per le seconde, cui si aggiunge una quota variabile in misura proporzionale alla popolazione residente.

I Comuni possono presentare domanda di cofinanziamento al massimo per tre progetti e per un importo che rientri nei 60mila euro per ciascuno di essi. Per le amministrazioni comunali la ripartizione delle risorse avverrà in base a una graduatoria triennale 2018/2020.