Tuesday, May 21st

Last update07:25:01 AM GMT

Sei qui: Area Legislativa Delibere Patto di stabilità 2015, via libera al decreto sulla certificazione

Patto di stabilità 2015, via libera al decreto sulla certificazione

Una novità importante per i revisori è stata introdotta dal decreto dell'Economia sulla certificazione del Patto di stabilità 2015, che Province, Città metropolitane e Comuni con più di mille abitanti dovranno inviare alla Ragioneria generale entro il 31 marzo mediante il sistema telematico dedicato ai vincoli di finanza pubblica degli enti locali.

La novità è stata introdotta in conferenza Stato città e rispetto agli anni scorsi riguarda i revisori, designati dalla manovra 2016 come commissari ad acta negli enti che al 30 maggio (un mese dopo la scadenza per i rendiconti) non avranno ancora inviato la certificazione.

Ci sarà una scadenza di trenta giorni per rimediare, "a pena di decadenza": la pena va, quindi, al revisore. Le scadenze da segnare nell'agenda sono, oltre al 31 marzo per la certificazione, i controlli sui preventivi 2016 e rendiconti 2015  al 30 aprile, anche al 21 marzo per l'invio alla Corte dei conti i questionari sui preventivi dell'anno scorso.