Wednesday, Aug 21st

Last update07:19:26 AM GMT

Sei qui: Area Legislativa Delibere Sicurezza edifici pubblici, in arrivo nuove risorse per gli enti locali

Sicurezza edifici pubblici, in arrivo nuove risorse per gli enti locali

Per gli enti locali che non sono rientrati nella graduatoria del piano periferie c'è la possibilità di partecipare alla richiesta di stanziamento delle risorse (850 milioni in tre anni, dal 2018 al 2020) destinate alla messa in sicurezza del patrimonio edilizio, come previsto dall'articolo 71 della legge di bilancio.

Non potranno concorrere al finanziamento tutti quegli enti locali che sono già inclusi nella graduatoria del piano periferie. Inoltre, le risorse non potranno essere assegnate a opere 'integralmente finanziate da altri soggetti'.

Una prima tranche, per il 2018, prevede lo stanziamento dei primi 150 milioni, per il 2019 la cifra prevista è di 300 milioni e i restanti 400 milioni sono per l'anno 2020.

Per ottenere la prima tranche di finanziamenti, i Comuni dovranno far domanda entro il 20 febbraio. E' molto importante per i Comuni rispettare il vincolo di 'affidare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro otto mesi' dal decreto di assegnazione dei fondi.