Saturday, Oct 21st

Last update06:11:08 AM GMT

Sei qui: Camminitaliani.it

Eventi e Convegni

Cantalice (RI), al via la 12° edizione de 'Il Cammino dell'Arte e del Gusto'

In uno dei borghi più suggestivi del Lazio, arte e gusto andranno a braccetto per dare vita a due imperdibili serate. A Cantalice, piccolo gioiello in provincia di Rieti sviluppato in verticale lungo un ripido sperone di roccia, è tutto pronto per uno degli eventi più attesi dell’estate: l’itinerario culturale, ricreativo e gastronomico nel caratteristico centro storico.

“Il Cammino dell’Arte e del Gusto” torna il 22 e il 23 luglio con la 12esima edizione, proponendo ai visitatori cinque tappe culinarie e numerose “fermate” dedicate alle mostre d’arte; il tutto all’interno di un contesto davvero unico fatto di affacci mozzafiato sui laghi Lungo e Ripasottile, stradine strette e ciottolose e scalinate in pietra – illuminate da artisti che renderanno magico ogni angolo – tra spettacoli musicali, trampoli, giocolieri e giochi di luce al led.

Per un nuovo welfare: convegno il 24 marzo

Legautonomie Lazio e il Forum Terzo Settore Lazio organizzano per il 24 marzo p.v. il Convegno "Per un nuovo welfare. Case della sussidiarietà e del Bene Comune".

L'evento, che si svolgerà dalle ore 10 alle 13.30 presso la Sala Enrico Gualandi di Legautonomie, in Via Degli Scialoja, 3, sarà l'occasione per parlare dell'accordo concluso tra le Associazioni per la promozione e il supporto di "Case della Sussidiarietà e del Bene Comune per lo sviluppo locale".

L'obiettivo è la nascita di nuove politiche integrate e sistemi di sviluppo locale, con azioni che mirano alla eliminazione delle barriere che impediscono fisicamente e culturalmente la partecipazione delle persone con disabilità; al contrasto delle povertà assicurando la sicurezza alimentare mediante l’informazione, l’educazione e la conoscenza sugli stili di vita alimentare più appropriati.

In allegato il programma del convegno.

 

Per accreditarsi, inviare una email a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Allegati:
Scarica questo file (Programma_24marzo.pdf)Programma_24marzo.pdf[ ]203 Kb

Prende il via la IV Giornata del Dialetto e delle lingue locali

Si festeggerà anche quest'anno la Giornata Nazionale del Dialetto e delle lingue locali. Il prossimo 17 gennaio sarà l'occasione per celebrare le nostre lingue locali, partecipando agli eventi organizzati dalle oltre sei mila Pro Loco d'Italia e non solo. Come ogni anno, infatti, anche per questa edizione la Giornata verrà celebrata con un'iniziativa social: basta scrivere un post sul proprio profilo Facebook o su Twitter inserendo l'hashtag #giornatadeldialetto o #dilloindialetto.

Per aderire alla Giornata con un evento locale è necessario richiedere la scheda di adesione scrivendo all'indirizzo email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o collegandosi al sito www.unpli.info

La Festa dell'olio a Rivodutri

L’Associazione Pro Loco di Rivodutri, con il patrocinio del Comune di Rivodutri, della V Comunità Montana-Montepiano Reatino, della Riserva dei Laghi Lungo e Ripasottile e del Consorzio delle Pro Loco della Valle Santa Reatina, organizza, sabato 27 febbraio, la “Festa dell’olio… in tutte le salse!”, presso il Salone Arcadia in Rivodutri. La manifestazione, giunta alla sua terza edizione, ha lo scopo di incentivare e migliorare la coltivazione dell’ulivo nel territorio, con l’obiettivo di valorizzare ed incrementare la produzione dell’“oro verde” locale.

A partire dalle ore 10:00, concorso quale miglior olio e.v.o. locale artigianale, prodotto nei Comuni riconducibili al Consorzio della Valle Santa Reatina, a cura dell’AIS-Delegazione di Rieti.

In contemporanea la tavola rotonda: “Sviluppo dell’olivicoltura nel territorio del Montepiano reatino: un approccio multidisciplinare”, in cui interverranno la Dott.ssa Mirella Argentieri, agronomo e ispettore fitosanitario della Regione Lazio (Rischio Xylella per l’ulivo: come prevenirlo), un Rappresentante del Centro Rurale Europeo, esperto in politiche europee (Opportunità europee dal piano di sviluppo rurale del Lazio) ed il Sig. Lucio Penzo, Presidente del Consorzio delle Pro Loco dei Colli Berici e della Pro Loco di Nanto (Dall’uliveto sperimentale di Nanto ad OliBeA attraverso la DOP: l’esperienza territoriale delle Pro Loco dei Colli Berici-VI).

Alle ore 16.00, presentazione del libro “OliveTolive, poesia dell’olio e dell’olivo da Omero a oggi”, a cura di Ombretta Ciurnelli & letture di Mariella Chiarini.

Alle ore 20:00, apertura dello stand gastronomico (cena su prenotazione) con menù tipico con sapori latini; a seguire, serata latina curata da Dj Felix, con esibizione di scuole di salsa e di danza orientale.

 

Per info e prenotazioni:

Telefono: 338 3065467 • 338 6827324

web: www.prolocorivodutri.it

e-Mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Salva la tua lingua locale il 22 gennaio in Campidoglio

Si terrà il 22 gennaio, alle ore 9.30, nella Sala Protomoteca in Campidoglio la cerimonia di premiazione della III edizione del Concorso "Salva la tua lingua locale" con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO.

Giunto alla sua terza edizione, il Premio è organizzato dall'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia e da Legautonomie Lazio, in collaborazione con il Centro documentazione per la poesia dialettale "Vincenzo Scarpellino", il Centro Internazionale Vincenzo Montale e l'EIP - "Scuola Strumento di Pace".

Alla cerimonia di premiazione interverranno, tra gli altri, vincitori e finalisti, ai quali verrà consegnata una targa mentre per le menzioni speciali sono previsti degli attestati.

La giuria, presieduta dal Prof. Tullio De Mauro (Presidente onorario), Pietro Gibellini (Presidente), Toni Cosenza, Angelo Lazzari, Franco Loi, Vincenzo Luciani, Luigi Manzi, Cosma Siani, Ugo Vignuzzi.

Tutti i vincitori e i premiati sul sito dell'Unione Nazionale Pro Loco d'Italia.

Il Cammino di San Tommaso: da Roma ad Ortona

L'Associazione di promozione culturale “Cammino di San Tommaso” con sede ad Ortona (CH) opera da 3 anni nella realizzazione e nello sviluppo di un percorso turistico che collega le città di Roma e Ortona dove sono custodite le spoglie degli Apostoli Pietro e Tommaso.

L’evento principale prende il nome di “Da Pietro a Tommaso, In Cammino” e si svolge ormai da 3 anni nelle prime due settimane di Agosto quando decine e decine di camminatori percorrono questo cammino dalla “Città Eterna” a quella adriatica. La prima edizione è stata caratterizzata dal saluto e ringraziamento di Papa Francesco durante l’Angelus del 9 Giugno 2013, mentre quest’anno lo stesso Pontefice ha concesso l’indulgenza plenaria a tutti coloro hanno percorso l’intero percorso grazie all’evento. Le attività dell’associazione non sono limitate alla sola organizzazione di tale, grande, evento ma sono distribuite durante l’arco di tutto l’anno nell’organizzazione di workshop e momenti di formazione per i soci e gli operatori turistici lungo il percorso, nell’opera di promozione delle realtà spirituali, associative, culturali e commerciali che animano questa realtà, nell’organizzazione di eventi con finalità benefiche come raccolta fondi e cene sociali.

Il percorso è lungo 330 km e è un misto tra un percorso turistico ed escursionistico. Per l’ 80% passa per sentieri CAI (media difficoltà) o altri sentieri-carrarecce mappate su cartografia nazionale e regionale da noi messe in collegamento. Il restante 20% è su asfalto di strade comunali o comunque poco trafficate. Per quanto detto, il percorso può essere definito come di media difficoltà.

Al via la seconda edizione della staffetta Assisi-Roma

È partita domenica 4 ottobre da Assisi la staffetta "Da Francesco a Francesco", che arriverà a Roma il 14 ottobre.

Dieci tappe che, dalla piazza Inferiore di Assisi, toccheranno i luoghi più suggestivi del percorso francescano, fino ad arrivare il 14 ottobre a Roma in piazza San Pietro per l’Udienza papale. La manifestazione, organizzata dall’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia (Unpli), è inserita nel progetto Camminitaliani.it: obiettivo la promozione delle antiche vie del pellegrinaggio.

“L’interesse – ha detto il presidente dell’Unpli, Claudio Nardocci – intorno alla staffetta sta crescendo sempre più. Dopo gli ottimi risultati dello scorso anno constatiamo una grandissima adesione legata anche a tutto il pluriennale progetto dell’Unpli “Cammini Italiani”. Un lavoro che nasce dalla volontà di sostenere gratuitamente tutti i Cammini italiani esistenti, non creando ulteriori alternative o concorrenze, nell’unico intento di promuoverli e valorizzarli in Italia e all’estero. Nei prossimi anni contiamo di consolidare questi risultati, inserendo stabilmente l’iniziativa tra i grandi appuntamenti dei Cammini Italiani. Ringrazio tutti i nostri partner che hanno interpretato al meglio la nostra idea di camminare insieme“.

“Da Francesco a Francesco” è percorsa a piedi dai pellegrini guidati da un camminatore esperto e toccherà Foligno, Spoleto, Val Nerina, Collestatte, Piediluco, Greccio e la Valle Santa Reatina, passando poi per Monterotondo per arrivare a Roma Monte Sacro. Le associazioni Pro Loco presenti su tutto il percorso staffetta garantiranno l’accoglienza all’arrivo serale dei pellegrini, oltre ad un mezzo di trasporto per le emergenze e per i bagagli.

La partenza da Assisi è stata anche il momento dell’incontro con il gruppo in cammino verso Parigi per il “Pellegrinaggio dei Popoli”, un movimento di persone che, camminando, esprimono pacificamente la propria preoccupazione sui cambiamenti climatici.

Green Tour: camminare, pedalare, cavalcare

Segnaliamo un’interessante iniziativa della Regione Veneto. Camminare, pedalare, cavalcare, navigare per 2736 chilometri su antiche restere fluviali, secolari ferrovie dismesse, suggestivi cammini spirituali, ippovie tra colli e vigneti, sinuosi fiumi di risorgiva e città d’acqua uniche al mondo: questo è Green Tour.

Un’innovativa proposta di rigenerazione territoriale incentrata su benessere-salute.

Green Tour, Verde in Movimento è un progetto strategico avviato dalla Regione Veneto per completare la propria rete di percorsi ambientali incentrati sulla storica ferrovia dismessa Treviso-Ostiglia (Mantova) in collegamento con il fiume Po, il fiume Sile, il fiume Mincio, la Laguna di Venezia e il Mare Adriatico.

Per maggiori informazioni: cliccare qui

Il Cammino delle Marie

Il Consorzio Pro Loco Colli Berici e il Consorzio Pro Loco Serenissima, ispirandosi a ben più noti itinerari, come il «Camino de Santiago», la Via Francigena o il più vicino «Itinerario dei due Santuari», hanno stilato un progetto per la realizzazione del Cammino delle Marie che si propone di unire la Pieve di Chiampo (1.2 milioni di pellegrini annui) al Santuario della Madonna di Monte Berico (circa 3 milioni di pellegrini annui) attraverso un circuito turistico che interessi i più significativi ed antichi luoghi di culto mariano tra la Valle del Chiampo e i Monti Berici.

Lo scopo è inoltre quello di far conoscere meglio un gruppo di siti di antica tradizione religiosa con forte valenza artistica o storica. Il progetto prevede la realizzazione di un percorso guidato e segnalato, supportato da una guida cartacea e su web che illustri luoghi e siti attraversati, e di un minimo di ospitalità.

L’ITINERARIO

Chiampo: Grotta di Lourdes

Lonigo: Santuario di S. Maria dei Miracoli

Convento di S. Daniele

Grancona: Chiesa della Madonna Addolorata (loc. Spiazzo)

Villaga: Eremo di S. Donato

Commenda di S. Silvestro

Barbarano: Pieve di S. Maria

Convento di S. Pancrazio

Mossano: Grotta di S. Bernardino (con immagine mariana)

Nanto: Antica Pieve di S. Maria

Longare: Antica Pieve di S. Maiolo (Lumignano)

Chiesa della Madonna della Neve (Lumignano)

Eremo di S. Cassiano

Chiesa di S. Antonio Abate (Costozza)

Pieve di S. Mauro (Costozza)

Vicenza: Santuario di Monte Berico

Per maggiori informazioni: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Pag 1 di 18