Saturday, Oct 21st

Last update06:11:08 AM GMT

Convegni

Legautonomie: workshop il 7 aprile

E-mail Stampa PDF

Legautonomie organizza per il prossimo 7 aprile un Workshop di approfondimento sul tema degli organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento.

Tali organismi, istituiti con la legge 27/1 2012, possono essere costituiti da Comuni, Province, Città metropolitane e Regioni con lo scopo di "aiutare" il debitore a proporre ai creditori un accordo di ristrutturazione dei debiti,  nonché a sovraintendere alla fase di esecuzione dell’accordo medesimo e alla sua corretta esecuzione.

In ognuno di tali organismi viene individuata una persona referente che si occupa di coordinare l'attività degli organismi e di conferire gli incarichi ai gestori della crisi” i quali svolgono la concreta gestione dei procedimenti di composizione della crisi.

Programma dei lavori

h 10.30 Registrazione dei partecipanti

h 11.00 Apertura dei lavori - Loreto Del Cimmuto, Direttore generale Legautonomie

Relazioni:

h 11.20 - Il sovraindebitamento: gli Organismi di composizione della crisi e il ruolo degli enti locali - Ersilia Urbano, Consulente Servizi Finanziari Primoconsumo

h 11.40 - Il ruolo del gestore negli Organismi di composizione della crisi - Michael Robert Jonas, Responsabile Dike

h 12.00 - La formazione degli operatori - Alessandro Broccatelli, Presidente Leganet

h 12.20 - Il punto di vista dei Consumatori - Marco Polizzi, Presidente Primoconsumo

h 12.40 Conclusioni dei lavori

Inviare le adesioni a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Allegati:
Scarica questo file (invito.pdf)invito.pdf[ ]1261 Kb

Cammini italiani, immaginiamo un per...corso

E-mail Stampa PDF

Si terrà nei giorni sabato 5 e domenica 6 marzo a Vercelli, il corso di formazione incentrato sui Cammini italiani organizzato dall'Unione Nazionale Pro Loco (Unpli) con la collaborazione di Fitus, MIBACT, Anci, Legautonomie e Unitelma.

Gli ambiti tematici del corso spaziano dai dialetti e tradizioni al patrimonio culturale immateriale, turismo territoriale, cammini.

Prenderà il via un corso gratuito dell'Università Unitelma Sapienza, che metterà a disposizione i propri docenti e la piattaforma informatica per un corso pratico (gratuito) da diffondere nelle reti degli enti coinvolti.

Allegati:
Scarica questo file (Programma_VERCELLI_5-6marzo2016 (2).pdf)Programma Formazione Vercelli[ ]1011 Kb

Cammini Italiani: i pellegrini d'Europa si incontrano in Campidoglio

E-mail Stampa PDF

Si sono dati appuntamento in Campidoglio i pellegrini provenienti dalla Norvegia e transitati da Assisi con la staffetta "Da Francesco a Francesco", partita lo scorso 4 ottobre. L'incontro "Cultura, spiritualità e accoglienza" del 15 ottobre in Campidoglio ha rappresentato il traguardo di un cammino intrapreso più di un anno fa dall'Unione Nazionale delle Pro Loco con "Le Settimane dei Cammini italiani": una serie di iniziative per riscoprire le Vie Francigene che attraversano 18 regioni italiane e fanno da raccordo tra il nord Europa e Gerusalemme. Più di cinquanta i pellegrini del 'Pilgrim Crossing Borders', in cammino per oltre 4000 km dalla Norvegia attraverso l'Europa fino a Santa Maria di Leuca, e della staffetta "Da Francesco a Francesco" - da Assisi a Roma, sostenuta dalle Pro Loco. La staffetta, quest'anno alla sua seconda edizione, ha abbracciato in chiusura tutti gli eventi de "Le Settimane dei Cammini Italiani" che «stanno contribuendo alla riscoperta di queste importanti realtà che attraversano tutto il territorio italiano» ha detto il Presidente Unpli, Claudio Nardocci, aggiungendo: «il progetto potrà indubbiamente contribuire a risolvere il problema dei borghi italiani a rischio spopolamento».

Al dibattito sono intervenuti Claudio Nardocci, Presidente Unpli; Bruno Manzi, Presidente Legautonomie Lazio; Paolo Piacentini, MIBACT; Alberto Alberti, Presidente Gruppo dei Dodici; Roberto Valentini, Presidente Via Romea Germanica; Massimo Tedeschi, Presidente AEVF; Ambra Garancini, Presidente Rete dei Cammini; Mons. Mario Lusek, Conferenza Episcopale; Nicola Maccanico, vice Presidente Civita.

Camminando per il Patrimonio Culturale Immateriale

E-mail Stampa PDF

Prosegue il ricco calendario delle iniziative legate alle Settimane dei Cammini Italiani dell’Unione Nazionale Pro Loco d’Italia. Sabato 10 ottobre alle ore 10 nell’ambito dell’evento fieristico internazionale Agri Travel & Slow Travel EXPO presso Fiera di Bergamo si svolgerà il convegno “Camminando per il Patrimonio Culturale Immateriale”.

Le Settimane dei Cammini italiani stanno interessando gran parte delle regioni italiane impegnate a promuovere tutti i percorsi: un vero patrimonio per il territorio italiano considerando il grande valore storico, ambientale, culturale e religioso che racchiudono. I volontari delle Pro Loco sono impegnati in queste settimane a valorizzare in maniera sistematica queste realtà, mediante un’opera di promozione dei territori e dei patrimoni locali, che da sempre caratterizza lo spirito delle associazioni.

L’iniziativa più importante organizzata dall’UNPLI è la Staffetta da Assisi a Roma di 261 km, denominata “Da Francesco a Francesco”.

«L’appuntamento di Bergamo sarà l’occasione per illustrare e analizzare tutti gli aspetti positivi del camminare, che sono tra le finalità stesse del progetto dell’UNPLI – ha dichiarato il Presidente Claudio Nardocci - “Cammini Italiani”, coinvolgendo ogni giorno l’intera rete delle Pro Loco, sta costruendo la base di un movimento che intende valorizzare numerosi aspetti della nostra vita: dalla salute, al benessere psico-fisico, all’alimentazione di qualità,alla riscoperta di sé stessi».

Parteciperanno al convegno: l’On. Luigi Massa, segretario nazionale Città del Bio; Ambra Garancini, Presidente Rete dei Cammini; Anastasia Klimova, Responsabile Izi.Travel; Flavia Fagotto, Responsabile Fourtourism e Giuliana Rocca, Gruppi di Cammino ASL di Bergamo.

“La presenza della Rete dei Cammini, unica Associazione italiana che raccoglie le Associazioni italiane impegnate nella valorizzazione dei cammini storici italiani, vuole essere un valido aiuto al progetto UNPLI “Cammini Italiani”. Nulla come il “viaggiar leggero” a piedi, sulle antiche vie, infatti, promuove il turismo culturale, stimola interesse per ilpatrimonio culturale, materiale e immateriale, e incoraggia i cittadinia scoprire le proprie radici culturali attraverso un modo diviaggiare rispettoso dell’ambiente, del patrimonio naturale e culturale e delle tradizioni locali.” commenta Ambra Garancini.


Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.camminitaliani.it

Camminando per il Patrimonio Immateriale Italiano

E-mail Stampa PDF

Continuano gli incontri del progetto Camminitaliani.it. L’appuntamento è per domenica 27 settembre a Vicoforte (CN) nella Sala Convegni Beata Paola nella Casa Regina Montis Regalis (Piazza C. Emanuele I° n. 4) con il convegno dal titolo “Camminando per il Patrimonio Immateriale Italiano”. Di seguito pubblichiamo il programma del Convegno:

Ore 9.30 – Saluto autorità:

Bruno Verri, Presidente Unpli Piemonte

Giuliano Degiovanni, Presidente provinciale Unpli Cuneo

Valter Roattino, Sindaco Città di Vicoforte

Don Meo Bessone, Rettore del Santuario di Vicoforte

Interventi di:

Claudio Nardocci, Presidente UNPLI, Camminando per il patrimonio culturale immateriale

Massimo Tedeschi, Presidente AEVF, La Via Francigena in Europa

Franco Grosso, Dal sentiero al cammino: evoluzione dell’escursionismo nel nuovo millennio Gaia Ferrara, Il cammino da Francesco a Francesco

Dott. Emanuele Rovella, Una proposta per i cammini d’Italia

Prof.ssa Maria Grazia Orlandini, I cammini del Monregalese

Antonio Ferrentino, Presidente Nazionale Città del Bio, L’importanza delle produzioni locali nelle reti dei cammini

Lido Riba, Accordo UNCEM-UNPLI PIEMONTE

 

La chiusura dei lavori è prevista per le 13:00

Pag 1 di 23