Tuesday, Nov 24th

Last update10:15:44 AM GMT

Sei qui: Eventi e Convegni Bandi europei

Bandi europei

Bando Ue: salvaguardare la cultura nelle Regioni Ultraperiferiche e nei Paesi d'oltremare dell'Ue

E-mail Stampa PDF

La Commissione europea ha pubblicato un bando per un progetto pilota per promuovere e salvaguardare la cultura nelle Regioni Ultraperiferiche (RUP) e nei Paesi e Territori d’Oltremare dell’UE (PTOM).

Il bando punta ad integrare il programma “Europa Creativa”, il principale strumento di finanziamento UE a sostegno del settore culturale e creativo, in quanto si è constatato che le RUP e i PTOM difficilmente hanno beneficiato delle opportunità di “Europa Creativa”, probabilmente a causa della scarsa conoscenza del programma in questi territori e della limitata capacità di competere per accedere ai finanziamenti.

Con questo bando la Commissione intende quindi selezionare un solo progetto volto a testare un sistema valido ed efficiente per fornire sostegno finanziario ad artisti e a organizzazioni e istituzioni culturali, con l’obiettivo di “salvaguardare, sostenere e promuovere la ricchezza culturale delle Regioni Ultraperiferiche e dei Paesi e Territori d’Oltremare”.

Il progetto dovrebbe pertanto contemplare il lancio e la gestione di call for projects volte a supportare almeno 45 progetti per massimo 20.000 € ciascuno, nonché fornire alla Commissione raccomandazioni su come sostenere efficacemente la cultura nei territori interessati. In quest’ottica, il progetto dovrà essere orientato ai seguenti obiettivi specifici:

Realizzazione di attività per salvaguardare, sostenere e promuovere la cultura locale e indigena, le arti e le pratiche popolari, la cultura ancestrale nelle RUP e nei PTOM

Lancio di call for projects per finanziare progetti di salvaguardia e promozione della cultura indigena, delle arti e delle tradizioni popolari, contribuendo così a migliorare la conoscenza delle culture locali.

Realizzazione di attività volte a migliorare il dialogo e gli scambi culturali tra le RUP e i PTOM e in tutta l’Unione europea

Lancio di call for projects per finanziare progetti di mobilità e di cooperazione per la promozione, la salvaguardia e il miglioramento della conoscenza delle culture locali delle RUP e dei PTOM.

Realizzazione di attività per promuovere la diffusione di opere culturali e creative

Lancio di call for projects a sostegno dell’organizzazione di piccole mostre e/o spettacoli culturali volti a promuovere la cultura delle RUP e dei PTOM in tali territori e nell’Unione europea continentale.

Analisi e raccomandazioni sulle opportunità di finanziamento per la mobilità degli artisti e/o dei professionisti della cultura.

Sulla base dell’esperienza e degli insegnamenti tratti dall’attuazione del progetto, si dovranno fornire raccomandazioni alla Commissione europea su come sostenere ulteriormente la cultura nelle RUP e nei PTOM attraverso gli strumenti e i programmi UE esistenti.

Possono partecipare al bando organizzazioni senza scopo di lucro, autorità pubbliche a livello nazionale, regionale e locale, università, istituti d’istruzione, centri di ricerca, organizzazioni internazionali stabiliti negli Stati UE, comprese le Regioni Ultraperiferiche, e nei Paesi e Territori d’Oltremare.

Il progetto proposto dovrà avere una durata di 24 mesi e potrà essere cofinanziato fino al 95% dei costi totali ammissibili. Le Commissione Ue ha stanziato per questo bando 1 milione di euro.

La scadenza per la presentazione delle candidature è il 16 novembre 2020.

Cultura, Regione: parte LazioSound, il programma per sostenere musicisti under35

E-mail Stampa PDF

Nasce LAZIOSound: il programma della Regione Lazio per sostenere la produzione, promozione, distribuzione, internazionalizzazione e formazione degli artisti e band under35.

A Roma e in tutto il Lazio la scena della musica emergente romana sta riscrivendo le regole del gioco del mercato musicale e oggi gli artisti indipendenti si lanciano e investono sul loro talento anche giovanissimi. È in atto una rinascita cantautoriale nella capitale d’Italia: dall’indie al trap, dal pop al rap fino ad ancora più nuove tendenze e sperimentazioni.

In questo contesto la Regione Lazio inizia a sostenere la filiera musicale under35 in particolare le band, i compositori, i cantanti e i musicisti tra i 14 e i 35 anni. LAZIOSound è un progetto dedicato agli artisti emergenti ed è finalizzato alla valorizzazione dei talenti per diffondere la cultura musicale giovanile e favorire nuova produzione artistica.

“Continua il nostro impegno per le nuove generazioni: lanciamo un importante programma regionale – afferma Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio - per stimolare la ricchezza delle band e il protagonismo della musica giovanile che nella nostra Regione ha una grande vivacità. Lanciamo LAZIOSound per dare, con discrezione, una spinta a quei giovani che amano esprimersi tramite la musica, che vogliono emergere, ma che a volte non ce la fanno”.

Gli artisti e le band potranno candidarsi tramite il portale LAZIOSound. I brani saranno ascoltati e selezionati tramite un processo di tre fasi: prima da una giuria di esperti del settore musicale, successivamente da un format radiofonico ideato da RadioRock e infine attraverso un tour di cinque serate live tra importanti locali della città di Roma.

I vincitori finali saranno sostenuti tramite la produzione, la promozione e distribuzione in Italia e all’estero dei relativi brani ed album ed inoltre parteciperanno al LAZIOSound Campus: tre giorni di formazione per favorire la crescita professionale ed artistica dei singoli musicisti e delle band negli aspetti compositivi, di registrazione e tutela delle loro opere.

Gli obiettivi che si vogliono far raggiungere ai giovani talenti musicali sono:

· la circuitazione delle band nel Lazio e in Italia: attraverso l’inserimento di esibizioni nei programmi di importanti festival laziali e italiani (MEI di Faenza, Marte Live, Dominio Pubblico, Spaghetti Unplugged, Smash, Classica al Tramonto…)

· la circuitazione della musica giovanile laziale nel mondo: attraverso la programmazione – per le due migliori proposte - di tour in Canada (Montreal) e in Giappone (Tokyo)

· la promozione degli emergenti: attraverso il format LAZIOSound ospitato da RadioRock 106.6 si permetterà ai gruppi partecipanti di poter usufruire di interviste e passaggi radiofonici dei brani musicali garantendone una diffusione mass-mediatica

· la produzione di nuovi brani: attraverso la produzione artistica ed esecutiva dei brani, la relativa registrazione e la realizzazione di videoclip per la migliore proposta

· la distribuzione delle produzioni artistiche giovanili: attraverso la diffusione digitale su piattaforme nazionali ed internazionali

· la professionalizzazione dei gruppi: attraverso la realizzazione di percorsi formativi con insegnanti/musicisti

Ampio il panel delle collaborazioni strutturate per la realizzazione di LAZIOSound. La Regione Lazio ha voluto riunire tante realtà musicali regionali e nazionali che da anni si occupano di creare opportunità e lanciare sfide ai giovani talenti italiani. Così le possibilità di crescita per i giovani emergenti si moltiplicheranno anche grazie alla partecipazione attiva di Radio Rock 106.6, ATCL, MEI - Meeting delle Etichette Indipendenti, Dominio Pubblico, Marte Live System, Arte2o, Smash, Blond Records e CinicoDisincanto. I musicisti under35, residenti o domiciliati nel Lazio, avranno tempo fino a venerdì 15 marzo per iscriversi e inviare la propria candidatura tramite il portale www.regione.lazio.it/laziosound. La partecipazione è gratuita ed aperta a tutti i generi musicali: dalla musica classica al rock, dall’indie al rap, dall’elettronica al jazz.

Politica e amministrazione negli Enti locali, al via la III edizione del corso

E-mail Stampa PDF

Al via la III Edizione del Corso di alta formazione in "Politica e amministrazione negli Enti locali" promosso da Legautonomie Nazionale e Scuola Sant'Anna.

Il Corso è rivolto principalmente ad amministratori locali e riconosce 3 crediti formativi universitari. E' in corso l'accreditamento presso l'Ordine degli avvocati di Pisa.

L'iscrizione avviene tramite la piattaforma telematica della Scuola Sant'Anna al seguente indirizzo https://www.santannapisa.it/it/formazione/politica-e-amministrazione-negli-enti-locali-iii-edizione

Il termine per iscriversi è il 5 marzo p.v.

Premio europeo Città accessibili 2016

E-mail Stampa PDF

La Commissione europea rinnova il suo invito alle città europee a partecipare alla sesta edizione del Premio europeo Città accessibili 2016 finalizzato a conferire un riconoscimento e a dare visibilità alle città che si sono impegnate a realizzare interventi esemplari per migliorare l’accessibilità dell’ambiente urbano, in particolare per le persone disabili e gli anziani.

Al premio possono concorrere le amministrazioni di città europee con almeno 50.000 abitanti, che abbiano adottato politiche efficaci e sostenibili per migliorare durevolmente l’accessibilità di aspetti fondamentali della dimensione urbana consentendo alle persone con disabilità di partecipare alla vita pubblica della propria città.

La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata a mezzanotte del 10 settembre 2015 (ora di Bruxelles): le candidature vanno presentate esclusivamente online - preferibilmente in inglese, in alternativa in francese o tedesco - utilizzando l’apposito formulario disponibile sul sito della Commissione europea.

Tutte le informazioni utili sono disponibili nell’allegato comunicato della Commissione Europea.

La cerimonia di premiazione, che coinciderà con la conferenza per la "Giornata europea delle persone con disabilità", si terrà a Bruxelles il 7 dicembre 2015.

 

Secondo corso di formazione SPISA-Urban@it

E-mail Stampa PDF

Sta per partire il secondo corso di formazione della SPISA, in collaborazione con Urban@it, dal titolo "Le nuove funzioni di area vasta di province e città metropolitane: governo del territorio, ambiente, pianificazione strategica e sviluppo locale" rivolto ad amministratori e dipendenti di comuni, regioni e di altre amministrazioni pubbliche, ma anche a dirigenti o dipendenti di enti e società pubbliche operanti in ambito locale, per un massimo di 60 partecipanti.

La Scuola di Specializzazione in Studi sull'Amministrazione Pubblica dell'Università di Bologna prevede, per questa seconda edizione, cinque giornate di 6/7 ore ciascuna, per una durata complessiva di 32 ore.

In continuità e a completamento del primo Corso SPISA-Urb@nit sulle Città metropolitane, questa edizione intende fornire le giuste chiavi di lettura per interpretare e conoscere appieno il nuovo fenomeno del governo dell’area vasta. Si mira a studiare il complesso processo di ridisegno e riordino delle c.d. funzioni di area vasta e della conseguente riorganizzazione di beni, risorse e personale, come stabilito dalla l.n. 56/2014 unitamente alla creazione di un nuovo livello di governance territoriale costituito dalle Città metropolitane.

Le giornate saranno divise per moduli tematici in cui saranno approfonditi i settori dell'organizzazione e delle risorse, del personale e della pianificazione strategica, senza sottovalutare la pianificazione urbanistica, la tutela dell’ambiente e la difesa di suolo e, infine, i temi della mobilità e delle infrastrutture.

Le iscrizioni scadono il giorno 11 settembre 2015.

Per le procedure di iscrizione consultare il sito internet del corso: http://www.spisa.unibo.it/eventi/corso-di-formazione-le-nuove-funzioni-di-area-vasta-di-province-e-citta-metropolitane-governo-del-territorio-ambiente-pianificazione-strategica-e-sviluppo-locale

Corso pratico di allevamento di Api Regine al Museo naturalistico di Lubriano

E-mail Stampa PDF

Il museo naturalistico di Lubriano, in collaborazione con la scuola di Apicoltura "Michener" e con l'Arp (agenzia regionale per i parchi), organizza il 27 e il 28 giugno 2015 un corso pratico per l'allevamento di Api Regine.

Un corso di formazione sull'anticorruzione nelle partecipate

E-mail Stampa PDF

L’Agenzia per l’Innovazione nell’Amministrazione e nei Servizi Pubblici Locali, società accreditata per la formazione professionale continua e superiore presso la Regione Marche, è lieta di proporvi una iniziativa che tratterà il tema de "L’APPLICAZIONE DELLA DISCIPLINA SULL’ANTICORRUZIONE NEGLI ENTI PRIVATI A PARTECIPAZIONE PUBBLICA:DISCIPLINA E GESTIONE DEI PIANI ANTICORRUZIONE (con novità L. 114/2014 e delibere ANAC 2015).

Allegati:
Scarica questo file (anticorruzione partecipate.pdf)anticorruzione partecipate.pdf[ ]1303 Kb

Nona edizione per il Premio culturale “Alberoandronico”

E-mail Stampa PDF

Giunto alla sua nona edizione, il Premio Nazionale “Alberoandronico” è un concorso nazionale di poesia, narrativa, fotografia e cortometraggi.

Corso di Formazione "Le città metropolitane agli esordi: indizi del cambiamento"

E-mail Stampa PDF

SPISA - Università di Bologna e Urban@it - Centro nazionale di studi per le politiche urbane, organizzano un corso di formazione su "Le città metropolitane agli esordi: indizi del cambiamento", che si aritoclerà in cinque appuntamenti dal 26 maggio al 23 giugno per una durata complessiva di 32 ore.

Pag 1 di 12