Friday, Feb 22nd

Last update12:25:20 PM GMT

Sei qui: News Enti Locali Dissesto idrogeologico nel Lazio, le misure per il contrasto

Dissesto idrogeologico nel Lazio, le misure per il contrasto

E-mail Stampa PDF

Dalla Regione Lazio 12 milioni di euro per interventi di difesa del suolo e sicurezza del territorio. Sono state presentate questa mattina a Subiaco le misure per il contrasto al dissesto idrogeologico recentemente approvate dalla giunta regionale.

L'assessore ai Lavori Pubblici, Tutela del Territorio e Mobilità, Mauro Alessandri, e il direttore regionale ai Lavori Pubblici, Stazione Unica Appalti, Risorse Idriche e Difesa del Suolo, Wanda D'Ercole, ne hanno illustrato i contenuti nel corso di un partecipato incontro che si è tenuto presso il Monastero di Santa Scolastica.

Delle risorse impegnate 5 milioni di euro saranno destinati alle amministrazioni locali per lavori urgenti di messa in sicurezza dei versanti interessati da fenomeni franosi; i restanti 7 milioni e 221 mila euro saranno invece messi a disposizione tramite un bando rivolto ai Comuni per interventi di mitigazione del rischio idrogeologico e in particolare di esondazioni, alluvioni, dissesti di carattere torrentizio, frane e sprofondamenti. Le amministrazioni avranno trenta giorni di tempo dalla data di pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio per far pervenire le proprie richieste di finanziamento. Saranno ritenuti ammissibili gli interventi volti a ridurre il rischio diretto per le persone o risolutivi per situazioni di interruzione della viabilità stradale, la cui progettazione sia almeno di livello definitivo e con importo del finanziamento richiesto non superiore ai 500mila euro.

"E’ indispensabile programmare e attuare nuove azioni dirette alla difesa del suolo. Quelle presentate oggi rappresentano misure concrete che la Regione Lazio mette a disposizione dei Comuni: i 12 milioni di euro per interventi di contrasto al dissesto idrogeologico sono un primo, importante passo verso questa direzione, a cui seguiranno ulteriori provvedimenti destinati a garantire la sicurezza del territorio regionale", ha spiegato l'assessore Mauro Alessandri.