Wednesday, Apr 24th

Last update08:10:33 AM GMT

Sei qui: News Enti Locali Ambiente, Regione: approvato lo statuto-tipo per i consorzi di bonifica

Ambiente, Regione: approvato lo statuto-tipo per i consorzi di bonifica

E-mail Stampa PDF

La Regione Lazio, dopo un importante lavoro svolto in Commissione Agricoltura, ha approvato la delibera di adozione dello “Statuto tipo” per i Consorzi di bonifica, finalizzata a favorire la fusione dei Consorzi di bonifica del Lazio, disciplinata con l’articolo 11 della legge regionale 12/2016. La Regione ha ufficialmente avviato con la legge del 2016 il percorso di riordino dei Consorzi di Bonifica, che determinerà la riduzione da 10 a 4 enti, che si occuperanno della manutenzione dei corsi d'acqua e della progettazione e realizzazione delle opere finalizzate alla irrigazione e alla riduzione del rischio idraulico.

La riforma ha inoltre armonizzato i criteri e le linee di indirizzo su atti importanti di pianificazione e programmazione. È stato quindi predisposto, di concerto tra i Commissari straordinari e l’Associazione Nazionale delle Bonifiche Italiane Lazio (ANBI Lazio), uno “Statuto Tipo” recante l’organizzazione, il funzionamento dei Consorzi di bonifica e le modalità di svolgimento delle elezioni. In particolare i Consorzi di bonifica esplicano funzioni e compiti che gli sono attribuiti dalle leggi statali e regionali con particolare riferimento alla bonifica e all’irrigazione, alla difesa del suolo e dell’ambiente, alla tutela della qualità delle acque e alla gestione dei corpi idrici. Con l’approvazione dello “Statuto Tipo” si riconfermano gli Organi preesistenti, i criteri e le modalità della loro elezione. Vengono delineati i compiti, le funzioni e le modalità delle elezioni dell’Assemblea, del Consiglio di Amministrazione, del Comitato esecutivo, del Presidente (e dei suoi due Vice) e del Revisore dei Conti unico per ciascun consorzio, nel pieno rispetto delle autonomie funzionali degli Enti predisposti alla gestione dei territori. Lo “Statuto Tipo” fissa infine, per quanto attiene la fase gestionale, i compiti e le funzioni del Direttore Generale e della Dirigenza, il tutto secondo quanto stabilito nel Piano di Organizzazione Variabile (P.O.V.) e dai regolamenti interni. Sono state inoltre recepite le disposizioni intervenute con la legge di stabilità regionale del 2019 per la costituzione di due aree funzionali specifiche per il costituendo Consorzio di bonifica Sud Ovest, una con sede a Latina e una a Fondi.

Lo comunica in una nota l’Assessorato Agricoltura, Promozione della Filiera e della Cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio.