Wednesday, Apr 24th

Last update08:10:33 AM GMT

Sei qui: News Enti Locali Protezione civile: Regione Lazio, consegnato pick-up all'Associazione di soccorso Gannino Caria paracadutisti Onlus

Protezione civile: Regione Lazio, consegnato pick-up all'Associazione di soccorso Gannino Caria paracadutisti Onlus

E-mail Stampa PDF

E’ avvenuta questa mattina la consegna del nuovo Pick-up in comodato d’uso gratuito da parte dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile all’Associazione di soccorso “Giannino Caria paracadutisti onlus”. L’iniziativa è stata promossa dalla Regione Lazio dopo che l’incendio di natura dolosa avvenuto nella notte dello scorso 19 febbraio aveva distrutto il parco mezzi dell’associazione. Le chiavi sono state consegnate da Albino Ruberti, Capo di Gabinetto della Regione Lazio e Carmelo Tulumello, Direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile al presidente dell’Associazione, Marco Lorentini.

“E’ la nostra migliore risposta – spiega il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – per sostenere le associazioni di volontariato, soprattutto dopo quanto avvenuto nei mesi scorsi. Il nuovo mezzo consegnato, grazie agli strumenti all’avanguardia di cui è dotato, consentirà ai nostri volontari di Protezione civile di affrontare con ancora più incisività le emergenze territoriali”.

“La consegna di questo mezzo – commenta il direttore dell’Agenzia Regionale di Protezione Civile, Carmelo Tulumello - è la doverosa risposta che la Regione Lazio ha voluto dare a chi pensa di poter scalfire la forza e la passione del volontariato di Protezione Civile. L’Agenzia e il Volontariato sono due braccia di uno stesso corpo e oggi siamo ancora più forti e saldi nei valori che lo animano”.

Il Pick-up Isuzu da 5 posti è allestito con modulo antincendio con serbatoio a T in INOX della capacità di 400 lt completo di motopompa 42 lt/min. a 100 bar con motore benzina bicilindrico 18HP, accensione elettrica e manuale, batteria. Inoltre è dotato di 2 naspi in lega leggera, avvolgimento manuale completi di tubazione da 80 mt R1 ø10x17mm cadauno, di cui il primario integrato nella motopompa ed il secondo posizionato sul serbatoio idrico lato destro rivolto verso la parte esterna al fine di facilitarne l’uso per incendi sterpaglie bordo strada.

Foto: Regione Lazio