Friday, May 07th

Last update11:55:18 AM GMT

Sei qui: News Enti Locali Regione Lazio, semplificazione amministrativa fondamentale per fondi europei

Regione Lazio, semplificazione amministrativa fondamentale per fondi europei

E-mail Stampa PDF

“Dobbiamo aiutare i Comuni, anche attraverso gli sportelli Europa, ad attuare un progetto che sia strategico anche sotto l’aspetto competitivo. In quest’ultimo periodo i comuni si sono indeboliti nella loro capacità di fare programmazione, mentre il territorio è una delle parole chiave per una strategia di sviluppo. Fondamentali, però, sono le reti di soggetti sul territorio”. Lo ha detto l’assessore allo Sviluppo economico della Regione Lazio, Paolo Orneli, intervenendo all’incontro “Le idee di Tutti. La Regione del futuro – Tavolo del partenariato FESR” organizzato dalla Regione Lazio. Incontro in cui il tema della semplificazione amministrativa è stato il leit motiv, cruciale per la partecipazione alle procedure, ai bandi, e agli strumenti per la valutazione dei finanziamenti.

Alla conferenza è intervenuta anche Valentina Corrado, assessora al Turismo, Enti locali, sicurezza urbana e semplificazione amministrativa. “Il turismo- ha detto la Corrado – “è uno dei settori più colpiti dalla crisi, un settore che già prima della pandemia aveva problemi anche relativamente alla sostenibilità economica e ambientale”. L’assessora ha definito un “pilastro” lo sviluppo sostenibile e la riduzione delle disuguaglianze, elementi che ritornano anche nei documenti strategici sul turismo, in cui si ripartirà dai cammini religiosi, i parchi, il turismo culturale identitario. “Nel turismo la sostenibilità è nel piano di resilienza” – ha specificato l’assessora – “nel rispetto delle comunità e dei territori, è importante introdurre interventi infrastrutturali di digitalizzazione a partire dai nostri territori per far conoscere quei luoghi della Regione ancora poco conosciuti. I Fondi di finanziamento Fesr sono indispensabili per rilanciare il brand Lazio anche dopo la pandemia”. In tema di semplificazione amministrativa, l’assessora Corrado ha detto: “credo che il successo delle politiche di bilancio della regione richieda un superamento degli scogli burocratici: una riduzione di tempi e costi delle procedure per i cittadini. Abbiamo sfide importanti davanti, ma che con gli Enti locali possiamo cogliere, realizzare e vincere”.

“Nell’attuale situazione di crisi economica e sociale senza precedenti negli ultimi 70 anni, è indispensabile la collaborazione con altre istituzioni per garantire il sostegno a cittadini, imprese ed Enti locali e elaborare nuove proposte per il post pandemia”. Lo ha detto Daniele Leodori, vicepresidente della Regione Lazio, che nel su intervento ha illustrato la Programmazione ’20-’21, quale uno degli strumenti per uscire dalla crisi. Programmazione che, come ha specificato Leodori, è in linea con l’Agenda 20-30 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite.

A porre l’accento sul tema della semplificazione amministrativa anche Marietta Tidei, che l’ha definita di fondamentale importanza per garantire l’entrata di risorse ai territori.