Monday, Jul 23rd

Last update11:57:46 AM GMT

Sei qui: News giurisprudenza Aumento indennità sindaci e assessori, il parere della Corte

Aumento indennità sindaci e assessori, il parere della Corte

E-mail Stampa PDF
Scarica questo file (Corte_indennità.pdf)

La Corte dei Conti, sezione Toscana, si è espressa in merito ad alcuni dettagli sull'aumento di indennità di funzione del sindaco e degli assessori, con la deliberazione n. 3/2018.

Secondo i magistrali contabili è ammessa la possibilità di aumentare le indennità di funzione del sindaco e degli assessori nella misura massima prevista nella tabella A, tenendo conto della riduzione imposta dalla finanziaria 2006. Ma, essendo la normativa finalizzata al contenimento della spesa pubblica, si devono rispettare i principi di sana gestione finanziaria. Pertanto, nelle decisioni relative ad ogni aumento di spesa è necessario valutare che le condizioni rispettino la normativa vigente. Inoltre, nel parere dei magistrati viene precisato che le fasi di certificazione «non devono, peraltro, limitarsi ad un mero riscontro di tipo contabile ma sono chiamati ad operare un ben più pregnante e rigoroso accertamento, in termini di effettività, circa la sussistenza degli anzidetti parametri non disgiunto da una complessiva valutazione, anche alla stregua di principi di sana gestione finanziaria, delle risultanze di bilancio»

Allegati:
Corte_indennità.pdf[ ]100 Kb