Tuesday, Mar 31st

Last update10:25:08 AM GMT

Sei qui: News giurisprudenza Garante privacy: il Comune deve tutelare i dati sensibili su albo pretorio

Garante privacy: il Comune deve tutelare i dati sensibili su albo pretorio

E-mail Stampa PDF
Scarica questo file (GarantePrivacy-9261093.pdf)

Nel provvedimento emanato dal Garante della privacy nei giorni scorsi, viene ricordato ai Comuni che nella pubblicazione dei documenti sull'albo pretorio online è necessario accertarsi che siano oscurate tutte le informazioni che non possono essere diffuse, in particolare per quel che riguarda i dati sulla salute delle persone.

Nel provvedimento in questione, il Garante dispone una sanzione a un Comune che aveva pubblicato sul proprio albo pretorio una determina dirigenziale che riportava la patologia di una persona che aveva presentato domanda per il riconoscimento della causa di servizio. Inoltre, nello stesso documento il Garante specifica che nella delibera pubblicata sull'albo pretorio erano riportate anche le coordinate bancarie dell'avvocato al quale sarebbero state liquidate le spese del procedimento.

L'Autorità Garante, tenendo conto anche delle motivazioni presentate dal Comune (ha affermato che il personale addetto era incorso in un mero errore materiale e che l'amministrazione avrebbe provveduto a completare il percorso interno di adeguamento alla normativa privacy, n.d.r.) ha ordinato il pagamento di una sanzione amministrativa

Allegati:
GarantePrivacy-9261093.pdf[ ]50 Kb