Tuesday, Nov 24th

Last update10:15:44 AM GMT

Sei qui: News giurisprudenza Cassazione: confermata la sanzione se al telefono a semaforo rosso

Cassazione: confermata la sanzione se al telefono a semaforo rosso

E-mail Stampa PDF

È stato respinto, nei giorni scorsi, il ricorso in Cassazione da parte di un conducente che era stato multato perché utilizzava il telefono cellulare senza auricolare o vivavoce e per aver proseguito la marcia mentre il semaforo era rosso. I giudici di Cassazione hanno accolto solo il ricorso relativo all'attraversamento dell'incrocio, mentre la multa per l'uso del cellulare è stata confermata. "Sarebbe irragionevole" - motiva la sentenza - consentire l'utilizzo dei dispositivo in una tale situazione di pericolosità". L'incrocio, infatti, per i giudici, che sia regolato o meno da un semaforo, è uno dei punti più pericolosi della strada ed è, quindi, necessario prestare più attenzione.

Il divieto di utilizzare il cellulare è stato concepito proprio per impedire comportamenti che siano in grado di provocare una situazione di pericolo nella circolazione stradale. Pericolo che, in questo caso, si paleserebbe, visto che “il guidatore sarebbe indotto a distrarsi”, non avrebbe il “completo controllo del veicolo” una volta ripreso il movimento e non avrebbe nemmeno sotto controllo la situazione della strada e del traffico.