Tuesday, Dec 12th

Last update08:02:28 AM GMT

Sei qui: News Legautonomie Legautonomie Lazio, incontro su ferrovia Roma-Viterbo: "Fondamentali sinergie"

Legautonomie Lazio, incontro su ferrovia Roma-Viterbo: "Fondamentali sinergie"

E-mail Stampa PDF
Scarica questo file (RianoMorlupo_slide.pdf)

Pubblico interessato e partecipe ieri all’incontro promosso da Legautonomie Lazio sui lavori per il raddoppio della Ferrovia RM-VT nel tratto compreso tra Riano e Morlupo. La relazione illustrativa del Amministratore Unico di ASTRAL, Ing. Mallamo, ha chiarito dubbi e perplessità degli amministratori locali intervenuti insieme ai numerosi cittadini.

All'interno di un incontro pacato e serio, che ha sviluppato in maniera chiara e comprensibile la progettazione dei lavori che sono stati messi a gara dalla Regione Lazio (i cui termini scadranno il prossimo 2 gennaio, ndr) il Presidente dell'Associazione, Manzi, ha sottolineato come sia fondamentale creare una sinergia tra gli Enti. Infatti un aspetto fondamentale e non eludibile per un miglioramento della qualità della vita dei cittadini del territorio, dovrà anche essere legato al miglioramento della SS3 Flaminia. "La possibilità di fruire dei tracciati dismessi, come viabilità alternativa e complementare all'attuale, è una suggestione che come Associazione vorremmo dare, pur sapendo che dovranno essere le aziende partecipanti alla gara i soggetti promotori di migliorie infrastrutturali al progetto di ASTRAL", ha sottolineato nell'intervento introduttivo Bruno Manzi.

"L'hinterland a nord di Roma è cresciuto esponenzialmente e i servizi non sono corsi di pari passo con le infrastrutture, a partire da quelli della mobilità. Anche per questo il Governo sta investendo ingenti risorse. Purtroppo colmare i ritardi dei nostri territori non è semplice. L'intervento della Regione Lazio apre però uno spiraglio e dobbiamo essere tutti attori di questa svolta. Ricucire i territori, saldare le periferie ed agevolare il trasporto pubblico, deve essere una priorità nelle scelte della politica". Così Emiliano Minnucci, componente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, nel suo intervento.

“Gli investimenti sulla tratta da parte della Regione Lazio – ha detto l’Assessore Civita – devono essere inquadrati in un complessivo quadro di armonizzazione del Trasporto Pubblico Locale che deve vedere i Comuni come protagonisti”. “Agli stessi è demandata la funzione di creare una rete territoriale tra loro, a cui la Regione Lazio esprimerà una premialità in trasferimenti”, ha concluso l’Assessore.

“Dopo anni di promesse, di studi, parole e articoli sui giornali, per il nostro territorio arriva una notizia straordinaria” il coro unanime e soddisfatto degli amministratori locali presenti tra cui i Sindaci di Magliano Romano, Ercole Turchi, e di Riano, Ermelindo Vetrani, nonchè l'ex Sindaco di Castelnuovo di Porto, Fabio Stefoni, che nel corso dei loro interventi, hanno ribadito l’importanza strategica dell'opera promossa dalla Regione Lazio che aprirà i suoi cantieri nel 2018.

"Un’occasione persa per chi non ha partecipato intenzionalmente ad un interessante confronto, utile per comprendere meglio come cambierà il nostro territorio nei prossimi anni" è quanto ha affermato Luca Abbruzzetti (Direttore Legautonomie Lazio, ndr) intervenendo nel congedare il pubblico presente.

Nota dolente invece i lavori che non iniziano nel tratto tra Montebello e Riano che vedono ATAC come committente e che purtroppo a causa della sua gravosa situazione finanziaria non si ha certezza di quando cominceranno, nonostante sia già stata individuata la ditta realizzatrice.

 

Scarica le slide esplicative del Progetto di ammodernamento e potenziamento della ferrovia ex concessa Roma-Viterbo nella tratta extraurbana Riano - Morlupo.

Allegati:
RianoMorlupo_slide.pdf[ ]2121 Kb