Saturday, Oct 20th

Last update08:13:31 AM GMT

Sei qui: News Legautonomie Finanziaria, Manzi (Legautonomie Lazio): inserire costi scuola bus tra detrazioni

Finanziaria, Manzi (Legautonomie Lazio): inserire costi scuola bus tra detrazioni

E-mail Stampa PDF

"Non è chiaro nella Finanziaria se i cittadini hanno il diritto di riportare come credito d’imposta le spese annuali per il servizio di trasporto scolastico (scuola bus)". Così in una nota Bruno Manzi, presidente di Legautonomie Lazio, in rappresentanza degli Enti locali del Lazio, che in una lettera indirizzata all’Agenzia delle Entrate chiede che si faccia chiarezza sul tema.

«Nella precedente finanziaria era ammissibile portare in detrazione le spese relative ai servizi scolastici, in modo particolare la mensa – spiega Manzi - mentre per l’Agenzia delle Entrate non è possibile portare a detrazione le spese per lo scuola bus. Nella finanziaria di quest’anno viene introdotta, invece, una nuova detraibilità, ovvero il TPL, senza specificare se tra le voci rientrino anche i costi del trasporto scolastico».

"L’interpretazione della norma, secondo i Comuni e i CAAF, sta nell’inammissibilità dell’abbattimento del servizio scolastico. Di qui, secondo il parere di Legautonomie Lazio, potrebbe derivarne un danno ai cittadini", spiega Legautonomie.

«Chiediamo, quindi, all’Agenzia delle Entrate – conclude il presidente di Legautonomie Lazio – di chiarire che anche il servizio di scuola bus venga ammesso a detrazione, tenendo conto che nel 2016, e successivamente, la stessa Agenzia delle Entrate aveva posto una sostanziale equiparazione dei servizi : TPL, trasporto pubblico e trasporto scolastico».