Tuesday, Nov 24th

Last update10:15:44 AM GMT

Sei qui: News Legautonomie Comuni, 740 mln di risorse stanziate nel 2020 per emergenza Covid

Comuni, 740 mln di risorse stanziate nel 2020 per emergenza Covid

E-mail Stampa PDF

Il Ministero dell’interno ha pubblicato sul sito istituzionale un comunicato stampa con i dati relativi ai riparti delle assegnazioni stanziate nel 2020 per fare fronte alla crisi epidemiologica COVID-19, approvati nella seduta della Conferenza Stato-città del 15 ottobre u.s., nonché per sostenere gli enti in crisi finanziaria in condizioni di debolezza strutturale.

"L’art. 39, comma 1, del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 13 ottobre 2020, n. 126, ha incrementato la dotazione dello fondo previsto dall’articolo 106 del decreto-legge n. 34 del 2020, di 1.670 milioni di euro per l’anno 2020, di cui 1.220 milioni di euro in favore dei comuni e 450 milioni di euro in favore di province e città metropolitane, ai fini del ristoro delle perdite di gettito connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19, al netto delle minori spese e delle risorse assegnate dallo Stato a compensazione delle minori entrate e delle maggiori spese.

Il tavolo tecnico istituito dal Ragioniere Generale dello Stato ai sensi del citato articolo 106, ha ritenuto opportuno, tenuto conto della perdurante situazione emergenziale sanitaria ed economica, che si proceda all’erogazione di un acconto di 500 milioni di euro, di cui 400 milioni di euro a favore dei comuni e 100 milioni di euro a favore delle province e città metropolitane, a valere sulle risorse previste dal menzionato articolo 39.

Sullo schema di decreto del Ministro dell’interno, di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, recante i criteri e le modalità di riparto delle risorse incrementali previste dal citato art. 39, è stata sancita la prescritta intesa nella seduta straordinaria della Conferenza Stato-città ed autonomie locali dello scorso 15 ottobre.

Poiché il relativo provvedimento è in corso di perfezionamento, al fine di consentire il rispetto da parte degli enti locali del termine per la deliberazione del bilancio di previsione 2020/2022, si ritiene opportuno anticipare la pubblicazione degli allegati B e C al decreto, nei quali sono riportate le risorse attribuite a titolo di acconto, rispettivamente, ai comuni ed alle province e città metropolitane."

Sul sito del Viminale sono disponibili i due allegati con i dettagli dell'acconto ai comuni e i dettagli degli acconti alle province e città metropolitane.