Tuesday, Nov 24th

Last update10:15:44 AM GMT

Sei qui: News Legautonomie Covid, Zingaretti presenta la nuova ordinanza per il Lazio regione gialla

Covid, Zingaretti presenta la nuova ordinanza per il Lazio regione gialla

E-mail Stampa PDF
Scarica questo file (modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf)
Scarica questo file (slides uniti contro.pdf)

«Il governo ha varato nuove azioni e il Lazio al momento è tra le regioni in fascia gialla, ma lo è solo perché hanno funzionato le misure di contenimento di questi mesi», ha spiegato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, intervenendo in una conferenza stampa questa mattina. «L'essere in fascia gialla non è un semaforo verde, di abbassamento dell'allerta. La nostra Regione è a rischio come tutte le altre. Il contagio cresce ancora, lo stress sul sistema sanitario è ancora altissimo. Ci attendono giorni di battaglia», e ha aggiunto: «Il nemico non sono le regole, il nemico è il virus». Zingaretti ha illustrato l’ordinanza firmata oggi per la rimodulazione dei posti letto della Regione: «finora ci sono 2913 posti letto in 40 strutture ospedaliere con 8 hub e uno pediatrico, di cui circa 2400 ordinari e il resto di terapia intensiva. Abbiamo già iniziato da una settimana e puntiamo a coinvolgere 54 strutture per un totale nel Lazio di 5310 posti letto Covid, circa 4409 ordinari e 901 di terapia intensiva». Sul tema del trasporto pubblico locale, il presidente della Regione ha annunciato che entro dicembre arriveranno 500 bus privati per rafforzare il servizio regionale extraurbano di Cotral grazie al bando da 8 milioni di euro: si tratta di 1,5 milioni di posti aggiuntivi (fino a giugno 2021), 25 mila corse aggiuntive (fino a giugno 2021). Rispetto ai trasporti di Roma Capitale, è in arrivo un Bando Astral da 20 milioni in accordo con Roma Servizi Mobilità e Atac, con utilizzo di bus privati: si parla di 8 milioni di posti aggiuntivi (fino a giugno 2021) 200 mila corse aggiuntive (fino a giugno 2021), con il potenziamento delle corse su direttrici strategiche da Anagnina, Ponte Mammolo, Saxa Rubra e Laurentina. Per taxi e Ncc ristori a fondo perduto ed erogazione voucher all'utenza per incentivare l'utilizzo di mezzi di trasporto pubblico non di linea. Infine, una campagna con Trenitalia per utilizzo delle ferrovie regionali nell'area metropolitana di Roma.

È attivo da oggi il nuovo drive in del policlinico di Tor Vergata dove vengono eseguiti tamponi antigenici rapidi e tamponi molecolari, tutti i giorni esclusi i festivi, dalle 8 alle 18. L'accesso, con ingresso in via dell'Archiginnasio, è consentito solo con la autovettura e solo su prenotazione tramite il portale Salute Lazio. Il drive in è stato allestito in un ampio spazio nel piazzale Giovanni Paolo II, sotto la croce che ricorda il Giubileo del 2000. «Si tratta del 64esimo drive in che si apre nella rete regionale - spiega l'assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D'Amato - e si sta compiendo uno sforzo importante che ha portato la nostra Regione a essere tra le prime per numero dei casi testati in rapporto alla popolazione e soprattutto i due terzi dei casi sono identificati da attività di screening. Il servizio di prenotazione funziona e ha reso più fluida l'attività. Voglio rivolgere un ringraziamento particolare all'Università e al policlinico di Tor Vergata per lo sforzo che hanno profuso. Il drive di Tor Vergata è uno dei più grandi della città di Roma».

In allegato le slide presentate nel corso della conferenza stampa e il modello di autocertificazione da compilare e presentare per gli spostamenti compresi nella fascia oraria dalle 22 alle 5.